A cura della Redazione
Basketorre, ottima prova dell´Under 13 Grande soddisfazione per l’Under 13 del Basketorre che viola con grande autorità il difficilissimo campo della Costiera Amalfitana. I torresi dimostrano di non aver perso, dopo la pausa per le festività pasquali, la grande condizione evidenziata nelle ultime uscite e inanellano la sesta vittoria consecutiva contro un avversario ostico ed estremamente combattivo nonché diretto avversario nella corsa al terzo posto. Partita caratterizzata da grande equilibrio nel primo quarto, nel quale gli oplontini sfruttano la buona vena realizzativa di Vecchione, mentre nel secondo periodo qualche disattenzione di troppo dei biancoblù consente agli amalfitani di allungare fino al + 10 che sembra una sentenza di condanna per gli ospiti. E´ proprio quando tutto sembra perso, però, che viene fuori il grande carattere dei ragazzi del Basketorre che, con grande grinta e facendo valere la superiore tecnica, recuperano lo svantaggio, si portano avanti nel punteggio e con una attenta difesa vanificano il disperato forcing finale dei padroni di casa, colpendo poi sistematicamente in contropiede e dilagando fino al + 17 finale (57-40). Grandi prestazioni di Francesco Di Martino (16 punti), autore di qualche giocata davvero pregevole, e Tommaso Amato (16 punti e tantissimi rimbalzi), ben supportati da Di Sabato, Morrone e Mazzola. L’Under 13 del Basketorre “vendica” così la sconfitta interna della partita di andata nella quale gli amalfitani (unici finora ad aver espugnato il campo del Liceo) si imposero di soli 2 punti al termine di un match caotico e caratterizzato da un arbitraggio piuttosto discutibile. Prossimo impegno per i torresi lunedì prossimo, alle 19.15, in casa contro il forte Salerno: una vittoria permetterebbe di continuare la non agevole rincorsa alla seconda piazza della graduatoria occupata proprio dai salernitani. “E’ già molto soddisfacente il campionato fin qui disputato dal gruppo 98-99 - è il commento della responsabile tecnica del Basketorre, Iolanda Tessitore - Al di là delle vittorie, i ragazzi sono cresciuti molto tecnicamente, ciò non toglie che non ci dispiacerebbe cogliere qualche altro successo per arrivare quanto più in alto possibile in classifica”. Tutto pronto per la formazione Aquilotti in vista del il Torneo Nazionale di Figline Valdarno (Firenze): i piccoli biancoblù (tra cui ben quattro femminucce) di Piero Federico si confronteranno nel prossimo weekend con alcune tra le migliori squadre della categoria, cercando di trarre dall’esperienza tutto ciò che potrà arricchirli sia dal punto di vista tecnico che, soprattutto, umano e relazionale. RUGGERO BETTEGHELLA