A cura della Redazione
Centro Basket, fra una settimana il torneo di Pesaro Con il campionato di promozione agli sgoccioli, al Centro Basket Torre Annunziata si pensa ormai soltanto al torneo “Ciao Rudy” di Pesaro. Manca meno di una settimana, e poi i verdoni delle categorie under 15 e under 17 raggiungeranno la città marchigiana per onorare la lunghissima tradizione del torneo pasquale. Il “Vecchio Palas”, la “Adriatic Arena” e tutti gli altri campi scalpitano per accogliere gli atleti che accorreranno da diverse parti di Italia per dar vita ad uno dei tornei più attesi dell’anno. Sono già stati stilati i gironi: l’under 17 si troverà ad affrontare le Stelle Marine di Ostia, Basket Carugate, Milano, e la più che blasonata Vuelle Scavolini Pesaro. “Aspettiamo con ansia il momento di giocare contro queste squadre: è meglio di qualsiasi allenamento. Nessuno insegna più dell’avversario”, commenta Giuseppe Carifi (foto), la guardia che coach Giuseppe Esposito avrà a disposizione per la sua ennesima avventura pesarese. Giuseppe Annunziato, coach dei più giovani, dovrà invece tener testa all’ASO Galbiate (Lecco), Basket Esquilino (Roma) e Basket Tradate, provincia di Varese. “Speriamo di riuscire a giocare un buon basket anche in un contesto diverso dal nostro, ci siamo allenati a lungo, ora dobbiamo lottare per farci valere sul campo”, dichiara un entusiasta coach Annunziato. L’ultimo impegno prima di Pasqua è la partita di campionato under 19 contro Casavatore, in programma oggi al III Circolo di via Isonzo. Michele Uliano e compagni cercheranno di non deludere le aspettative del pubblico, del coach e del signor Antonio Cirillo, che sperano in una squadra lucida e vivace. Gli avversari di Casavatore sono primi in classifica, ma la pallacanestro insegna che i risultati si scrivono in campo, quindi è impossibile fare pronostici. La Promozione, dopo la sconfitta contro la seconda in classifica Vico Equense, si allena per preparare l’ultimo incontro in programma: la trasferta a Nocera che chiuderà il campionato 2010/2011. FRANCESCO RIPA