A cura della Redazione
Acqua e nucleare, l´agenda degli appuntamenti Continua l´azione di informazione del comitato torrese per i referendum del 12 e 13 giugno, per sensibilizzare i cittadini a votare Sì all´abolizione delle leggi che vogliono privatizzare l´acqua e reintrodurre il nucleare in Italia. Oggi pomeriggio un gruppo di esponenti del comitato, composto da Amelia Farese, Mirella Del Gaudio, Ada e Natia Ferri, Maria Lionelli e Ciro Pappalardo hanno fatto volantinaggio a Torre Centrale, in piazza Imbriani e nelle zone circostanti. L´iniziativa ha consentito loro di spiegare alle tantissime persone che hanno contattato le ragioni di chi difende l´acqua pubblica, un bene prezioso e di tutti, e si oppone alla costruzione di nuove centrali nucleari pericolose per l´ambiente e soprattutto per la salute. Molti cittadini si sono dimostrati interessati ai referendum, di cui non conoscevano né le motivazioni e né la data di svolgimento. Anzi diversi di loro si sono dichiarati disponibili a fare da passaparola e a distribuire materiale informativo al riguardo. Domani, domenica, nuovo volantinaggio al Corso Umberto e nei pressi del Santuario della Madonna della Neve, alle ore 10,30. Intanto continuano i preparativi per il "Chernobyl Day", il convegno che si terrà al Circolo Professionisti e Artisti di Torre Annunziata a fine mese per ricordare il tragico disastro nucleare che ci fu in Unione Sovietica il 26 aprile 1986, venticinque anni fa, e i cui effetti negativi si avvertirono anche in Italia.