A cura della Redazione
Alfonso Quaranta nella Direzione nazionale de "La Discussione" Alfonso Quaranta (foto), già dirigente nazionale della Dca per le Autonomie, su designazione del Consiglio nazionale, è stato chiamato a far parte della Direzione nazionale del Movimento politico de “La Discussione”, che si conferma punto di riferimento dell’associazionismo e dell’area cattolico-democratica e punta ad avviare il tanto atteso rinnovamento della politica partendo dal basso. Lo slogan scelto per l’assise, che si è svolta nei giorni scorsi a Roma, “Gli ultimi saranno i primi”, non è casuale, perché vuole sottolineare il costante impegno che la formazione politica intende mettere in campo a sostegno delle famiglie, dei disabili, dei giovani. Di qui il coinvolgimento di esponenti di punta delle varie categorie, dell’associazionismo, delle organizzazioni di volontariato, del mondo del lavoro e della piccola impresa che diventano protagonisti - e non più semplici osservatori - dell’azione politica. Il Movimento intende porsi come punto di riferimento per una vasta in linea con la Dottrina sociale della Chiesa e con gli insegnamenti del Santo Padre, in particolare con l’appello lanciato in occasione della 46ma Settimana Sociale dei Cattolici svoltasi a Reggio Calabria. La seduta è stata aperta da una relazione del presidente dell’Associazione nazionale “La Discussione”, onorevole Giampiero Catone, che non ha assunto alcuna carica per contribuire, in prima persona, al rinnovamento di cui il Movimento si rende promotore. Alfonso Quaranta - che ha, alle spalle, una lunga militanza politica - si occuperà, come sempre, delle problematiche del territorio. C. A.