A cura della Redazione
Basketorre, ottime prestazioni degli aquilotti torresi Il Basketorre conclude con un filotto di vittorie la due giorni che ha visto impegnate in incontri ufficiali ben tre formazioni biancoblu. Aprono la due giorni vittoriosa gli Aquilotti che espugnano con autorità il campo di Ercolano, vincendo tutti i periodi di gioco disputati. Per i ragazzi di coach Piero Federico è il secondo successo dopo quello, ben più sudato, ottenuto all’esordio contro il forte Sporting Torre del Greco. Gli aquilotti oplontini, ormai in perfetta sintonia con l’istruttore del quale riescono sempre meglio ad eseguire i dettami tecnici, dimostrano una crescita continua e costante e si propongono senz’altro di conservare fino alla fine il primo posto in graduatoria. Agevole vittoria degli Esordienti contro la Cittadella dello Sport. I ´99 del Basketorre, che nell’occasione schierano tre “prestiti” del gruppo femminile, Annachiara Santaniello, Marcella Ammirati e Sara Paudice, prendono il controllo della gara fin dall’inizio senza concedere nulla ai pur volenterosi avversari. I due punti conquistati consolidano il terzo posto in graduatoria, in attesa dell’ultima partita di campionato sul difficile campo del Gragnano. Convincente successo per l’Under 13, che supera senza patemi il Virtus Baronissi per 62-29. Emozionante momento prima del match con le due squadre schierate a centrocampo, con tanto di bandiera tricolore, a cantare insieme, mano sul cuore, l’inno nazionale accompagnate da tutto il pubblico. Gli oplontini impiegano qualche minuto, ed un time-out, per prendere le misure dell’ostica difesa a zona messa in campo dagli ospiti. Poi cominciano a sciorinare la loro migliore pallacanestro e già all’intervallo l’incontro può dirsi virtualmente concluso. Trascinatori, nell’occasione, Vecchione e Mazzola, rispettivamente 20 e 16 punti, e buona prova anche di un combattivo Morrone. Tanti rimbalzi ma pochi punti per i “lunghi” Amato, Monaco e Civale dai quali è lecito nei prossimi impegni attendersi qualcosa di più in fase realizzativa. Nella seconda metà di gara ci sono minuti per tutti e al termine ben nove giocatori torresi risultano aver messo punti a referto. Alla sirena finale consueta foto con gli avversari e buffet, in occasione della festa del papà, con le tradizionali zeppoline. “Siamo molto soddisfatti – è il commento del responsabile tecnico del Basketorre, Iolanda Tessitore – non solo per le vittorie ma per il clima di serenità e di sana competizione che contraddistingue ogni nostra partita. Di questo va dato merito a istruttori, dirigenti e genitori sempre pronti a sostenere i piccoli atleti senza eccessi nella ottica condivisa del “giocare con” e non del “giocare contro"”. RUGGERO BETTEGHELLA