A cura della Redazione
Polizia sventa rapina a Rovigliano, arrestati tre giovani Due agenti del Commissariato di Polizia di Torre Annunziata, agli ordini del primo dirigente Bianca Lassandro e del vicequestore Elvira Arlì, hanno sventato una rapina in un supermercato in via Solferino, zona Rovigliano. Scattano le manette per tre giovani: Sabatino Tessitore, 21 anni, Vincenzo Iapicca, 25 anni, ed un minorenne di 15 ann, F.D.A.. L´episodio si è verificato lunedì sera. Due poliziotti si trovavano in transito con l´autovettura d´ordinanza lungo via Provinciale Schito quando hanno notato tre giovani con volto coperto da scaldacollo e caschi. I tre si sono fermati dinanzi al supermercato "Spendi meglio". Uno di loro, Iapicca, è rimasto all´esterno, gli altri due, invece, sono entrati. A quel punto gli agenti sono intervenuti. Uno ha bloccato il giovane fermo all´esterno, dopo una breve colluttazione, l´altro è entrato nell´esercizio commerciale, trovando Tessitore con l´arma in pugno che minacciava il direttore del supermercato. Dopo essersi qualificato, l´agente ha avuto un violento scontro fisico con il giovane, che però è stato poi arrestato, così come i suoi due complici. La pistola utilizzata per la rapina, poi sequestrata, era la riproduzione di un´arma semiautomatica in metallo, priva del tappo rosso. Addoso ad uno dei rapinatori è stata rinvenuta anche la somma di 300 euro, portata via poco prima dell´intervento della polizia. I tre giovani sono stati arrestati con l’accusa di rapina aggravata, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il minore veniva trasferito al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei, mentre Iapicca e Tessitore venivano condotti agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.