A cura della Redazione
Denunciato uomo che sversava idrocarburi nelle acque del porto I militari della Capitaneria di Porto di Torre Annunziata, nella giornata di ieri, hanno sorpreso il comandante di una barca da pesca a sversare residui oleosi nelle acque del porto oplontino. Il natante si trovava ormeggiato proprio nello scalo torrese, quando gli uomni guidati dal T.V. Claudia Di Lucca si sono accorti dello sversamento di idrocarburi. Il comandante dell´imbarcazione è stato colto in flagranza di reato e denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica. Sempre nella giornata di ieri, i militari hanno scoperto anche un sub che stava praticando pesca sportiva nelle acqua del porto, utilizzando apparecchi ausialiari di respirazione. All´uomo è stata comminata una sanzione amministrativa di mille euro, mentre l´attrezzatura, illegalmente detenuta, è stata sequestrata. Infine, un´altra sanzione amministrativa è stata elevata nei confronti di un comandante di un´imbarcazione per irregolare assunzione di marittimi, che dal controllo degli uomini della Capitaneria, non risultavano regolarmente imbarcati a bordo. Coinvolti nelle operazioni, 10 militari dell´Ufficio Circondariale Marittimo di Torre Annunziata.