A cura della Redazione
La Guardia Costiera sequesta 90 chili di prodotti ittici Nella mattinata di ieri gli uomini della Guardia Costiera di Torre Annunziata hanno intrapreso un´intensa attività di controlli programmati e finalizzati ad accertare la corretta commercializzazione di prodotti ittici. Nell’ambito dell’operazione, diretta dal tenente di vascello Claudia Di Lucca, i militari hanno provveduto a sequestrare un ingente quantitativo di molluschi bivalvi rinvenuti in cattivo stato di conservazione, oltre a 5 chilogrammi di triglie rinvenuto al di sotto della taglia minima consentita e pertanto non commerciabile. I molluschi, tra cui vongole, fasolari, ostriche e lupini per un peso complessivo di circa 90 chilogrammi sono stati distrutti, con l´ausilio del mezzo nautico della Guardia Costiera, nelle acque antistanti il porto di Torre Annunziata, mentre il novellame sottomisura, giudicato idoneo al consumo umano dal personale sanitario, è stato donato in beneficenza all´Istituto Bartolo Longo di Pompei.