A cura della Redazione
Dibattito nella sede del Pd. Tremante: "No ai trasformismi" Dibattito nella sede del Pd di Torre Annunziata, al cospetto del segretario provinciale Nicola Tremante, sul tema "L´iniziativa politica e programmatica del Pd per il futuro della città e del Paese, contro il papocchio ed i trasformismi!". Ha aperto i lavori il segretario cittadino Francesco Porcelli, che si è soffermato sulla vicenda politico-amministrativa di Torre Annunziata, che vede i partiti di centrosinistra fuori dal governo della città. Sono seguiti gli interventi di Eduardo D´Avino, Lello Ricciardi, esponente della segreteria provinciale, Raffaele Di Sarno, ex segretario cittadino, Licia Accardo, Maria Lionelli, Alessandra Menzione, già consigliere comunale, Piepaolo Telese, consigiere comunale, Tommaso Solimeno, già vicesindaco. Al termine del dibattito ha preso la parola l´avvocato Tremante. "Ho ricevuto in questi giorni una lettera firmata da quattro consiglieri comunali (Donadio, Russo Guarro, Solimeno, Veltro, ndr) e da tre assessori (Colletto, Cuomo e Raiola, ndr), i quali affermano di far parte ancora del Partito Democratico. Bene - ha affermato il segretario provinciale -, noi non chiudiamo la porta in faccia a nessuno. Però entro qualche giorno questi nostri amici devono prendere una decisione: o si adegueranno a quella che è la linea politica della segreteria provinciale del partito, ossia niente trasformismi, oppure per loro si darà seguito alla procedura già in atto presso il Collegio provinciale dei Garanti". Al dibattito erano presenti anche i commissari cittadini dell´IdV, dott. Antonio Gagliardi, e dell´UdC, avv. Alfonso Arcamone.