A cura della Redazione
Sequestrato un carico di 500 chilogrammi di hashish Un autotrasportatore di Torre Annunziata, Gennaro Immobile, trentacinque anni, imparentato con persone ritenute vicine al clan Gionta, è stato arrestato dai carabinieri del comando provinciale di Napoli con l’accusa di traffico internazionale di stupefacenti. L’uomo si trovava all’interno del suo automezzo quando è stato fermato dai militari dell’Arma ad un posto di blocco. Dopo un’attenta e accurata perquisizione dell’automezzo, i carabinieri hanno rinvenuto 500 chilogrammi di hashish in panetti dal valore di 5 milioni di euro, stipati in un doppiofondo ricavato sotto il piano di carico del camion. Il tir con il carico di droga, proveniente dalla Spagna, è stato fermato al casello autostradale di Napoli prima che raggiungesse la sua destinazione. All’operazione hanno partecipato anche i militari del comando gruppo di Torre Annunziata, diretti dal ten. col. Andrea Paris.