A cura della Redazione
Rifiuti, l´isola ecologica presto realtà Il Comune di Torre Annunziata avrà a disposizione dalla Provincia di Napoli 81mila euro per incentivare la raccolta differenziata. I fondi messi a disposizione dall´Ente di piazza Matteotti, sono stati ottenuti grazie ai buoni risultati raggiunti in termini di raccolta differenziata, che hanno visto la città di Torre classificatasi tra i primi posti nella graduatoria fra i comuni della provincia. Uno stanziamento che consentirà all´Ente di via Dante di dotarsi di un´isola ecologia tra via Roma e via Terragneta, occupando parte dell´autoparco dei mezzi della Oplonti Multiservizi. Verranno installati cinque scarrabili per la raccolta di carta, vetro, multimateriale, Raee (rifiuti e apparecchiature elettrodomestiche ed elettroniche) ed ingombranti. Inoltre, saranno impiegati cinque contenitori per i Rup (rifiuti urbani pericolosi). Come ha sottolineato il vicesidanco Tommaso Solimeno (nella foto), titolare della delega all´Ambiente, la presenza dell´isola ecologica consentirà di abbattere considerevolmente i costi per smaltimento e riciclaggio, grazie alla differenziazione dei rifiuti. Intanto è lo stesso Solimeno a rendere noti i risultati sulla raccolta differenziata relativi al mese di febbraio: il 27,6 per cento.