A cura della Redazione
Il Real Atletico Savoia vince in dieci con l´Alba Nocerina Al Giraud di Torre Annunziata, mister Vitter ha improntato una gara di attacco schierando sin dal 1° minuto due punte. Al 4’ subito l’episodio chiave, che complica l’incontro; l’espulsione del bomber oplontino Guadagno a seguito di un brutto fallo di reazione. Partita subito in salita, quindi, per l’Atletico Savoia che tra le mura amiche non vuole certo sfigurare, ma a tenere il pallino del gioco è l’Alba Nocerina che al 10’ prova ad impensierire Russo con Cipolletta. Con lo scorrere dei minuti, l’Atletico pian piano viene fuori con azioni tatticamente coordinate e sale in cattedra con Homba, sicuramente il migliore in campo, che sembra portare con mano i suoi compagni verso l’impresa. Infatti sempre Homba al 17’, ci prova con un’ impreciso tiro-cross in area e poi al 18’ con cross al centro ma nessuno raccoglie. Con un centrocampo sempre più sofferente e un flebile attacco, l’Alba Nocerina ci riprova comunque al 30’ con un gran tiro di Napoli. Ma Russo c’è. Al 43’, con un mai domo Flauto, e con una costanza che alla fine ripaga, arriva il gol del vantaggio firmato Amoruso, che in anticipo sul portiere Caruccio raccoglie un ottimo passaggio in area di Homba. La ripresa comincia all’insegna dell’Alba Nocerina che più volte cerca il varco sulla sinistra con incursioni di Napoli, ben fermato da Giorgio e Vitter. Ma pian piano, con lo scorrere dei minuti, la gara non produce più episodi eclatanti. L’adrenalina comincia a scemare e il centrocampo diventa il palcoscenico dove i protagonisti al 90’ con un solo minuto di recupero salutano i tifosi accorsi stamani al “Giraud” per applaudirli