A cura della Redazione
L´arcivescovo Depalma in visita al porto Il porto di Torre Annunziata ha vissuto oggi una giornata straordinaria. L’occasione è stata la visita al Circomare oplontino dell’Arcivescovo di Nola, Sua Eccellenza Beniamino Depalma, accompagnato da Mons. Raffaele Russo, Rettore della Basilica Santuario di Maria SS.ma della Neve. Nel corso di una visita pastorale sul territoriol territorio vesuviano, l’arcivescovo ha ritenuto oltremodo doveroso fare tappa presso la Capitaneria di Torre Annunziata, dove a riceverli all’ingresso del Circomare vi era il comandante del porto, il tenente di vascello Gennaro Fusco, ed il personale militare. Il Comandante del porto, nel fare gli onori di casa, ha accompagnato l’arcivescovo e le altre autorità intervenute per una breve visita negli uffici del Circomare. Successivamente, il comandante Fusco ha presentato il personale militare presente numeroso ed ha informato l’alto prelato circa le molteplici attività svolte dalla Guardia Costiera e le difficoltà ambientali incontrate nello svolgimento dei propri compiti istituzionali, informando l’Arcivescovo sulle principali prerogative del porto oplontino e sulle reali possibilità di sviluppo dello stesso, ritenute da entrambi un importante passaggio per lo sviluppo ed il recupero della città di Torre Annunziata L’arcivescovo Depalma e monsignor Russo hanno speso parole di elogio per l’operato del comandante e del personale del Circomare oplontino, evidenziando come l’ottenimento di lusinghieri risultati operativi in una realtà come quella torrese sia indice di una elevata professionalità. Mentre il direttore marittimo, ammiraglio Stefanini, ha intrattenuto le autorità civili esponendo loro le problematiche relative alla realtà campana, il comandante generale, accompagnato dal comandante Fusco, ha fatto visita alla caserma e si è intrattenuto con il personale militare, con il quale si è complimentato per l’opera svolta ed ha illustrato gli obiettivi futuri del corpo delle capitanerie. Al termine della visita il comandante Fusco ha offerto un rinfresco agli invitati, che successivamente hanno lasciato il porto con destinazione Torre del Greco. Nel corso della breve visita, la Capitaneria di Porto ha ricevuto una chiamata di soccorso da parte di un natante in difficoltà con a bordo una persona di mezz’età, in avaria nelle vicinanze dello scoglio di Rovigliano. Prontamente, su ordine del comandante Fusco, la motovedetta ha prestato soccorso al malcapitato, dimostrando con i fatti l’operatività della guardia costiera all’Arcivescovo Depalma che si è complimentato con gli uomini della Capitaneria. d.g.