A cura della Redazione
Gli operai della Metalfer protestano al Comune Stamani, gli 84 lavoratori in mobilità dell´ex Metalfer di Torre Annunziata, hanno occupato pacificamente la sede comunale di via Dante per riaccendere i riflettori sulla loro attuale situazione: senza un lavoro e con un reddito ben al di sotto della soglia di povertà. Secondo le organizzazioni sindacali FIM, FIOM e UILM "una situazione così drammatica merita di essere affrontata, da parte di chi ha responsabilità politiche ed istituzionali, con provvedimenti straordinari per evitare che una dimostrazione di impotenza allarghi ancora di più il solco della sfiducia tra i cittadini e le istituzioni, e regali, alla rabbia generalizzata del territorio, la disperazione degli 84 lavoratori ex Metalfer e delle loro famiglie costrette alla miseria". Pertanto i sindacati hanno chiesto un incontro urgente con l´assessore regionale alle Attività Produttive e con l´assessore provinciale al Lavoro e Formazione per individuare soluzioni capaci di ridare fiducia e serenità ai lavoratori. Intanto stamani una delegazione dei lavoratori è stata ricevuta dal vicesindaco Tommaso Solimeno e dall´assessore alle Attività Produttive Giuseppe Crescitelli.