A cura della Redazione
Cenone di fine anno Fine anno all’insegna della solidarietà. 150 anziani ospiti di un cenone offerto dall’Amministrazione Comunale. L’Istituto dei Salesiani, l’insolito luogo della manifestazione. Accolti dal Sindaco Giosuè Starita, dal suo vice Tommaso Solimeno e dall’assessore alle Politiche Sociali Ciro Alfieri, l’allegra carovana dei "giovani maturi", si è intrattenuta con grande allegria negli ampi saloni del plesso di via Regina Margherita. Voluta espressamente dall’assessore Alfieri, l’idea è stata immediatamente sposata dall’intera giunta oplontina, che ha organizzato un “cenone di fine anno” sancendo in questo modo un "atto di grande solidarietà verso coloro che sono i nostri maestri di vita”, come ha dichiarato lo stesso assessore a fine serata. Un periodo di lunghe ore trascorse tra un luculliano pasto a base di tradizionali piatti dell’ amata terra oplontina e di una armoniosa musica partenopea. Esperti coppie di ballerini, hanno allietato la serata, permettendo a tutti i partecipanti e a chi ha voluto organizzarla, di mettere da parte per un istante le varie problematiche quotidiane. L’allegria e la semplicità sono stati gli ingredienti essenziali di un semplice piatto di vita denominato "solidarietà”. Un manifestazione riuscitissima che ha lasciato in tutti un grande segno, focalizzando in pieno lo scopo prefissato dagli organizzatori. “Un successo che spero si ripeterà all’inizio del prossimo anno - hanno dichiarato -". Infatti, è stata programmata per sabato 5 gennaio un’altra iniziativa, alla quale parteciperanno altri anziani, ospitati anch’essi presso il centro dei Salesiani. PAOLO BORRELLI