A cura della Redazione
Al via gli Open Days al Graziani E´ partita oggi all´Isis "Graziani" di Torre Annunziata l´Open days, che durerà fino al 15 dicembre. Evento di enogastronomia, turismo e solidarietà organizzato con il patrocinio dell´assessorato alla pubblica istruzione del Comune torrese. Tema centrale della tre giorni è "Educare è un pò amare" in cui gli studenti dei settori aziendale, turistico e alberghiero saranno alle prese con stand informativi, itinerari enogastronomici e la vendita di prodotti tipici locali, forniti gratuitamente dalle aziende del territorio e venduti per solidarietà. "Siamo riusciti a coinvolgere un totale di 11 aziende del comprensorio vesuviano - spiega Salvatore de Rosa, dirigente scolastico dell´Isis Graziani di Torre Annunziata - tra questi anche società storiche del territorio come il pastificio Setaro e Cantine Podere del Tirone, che hanno messo a disposizione gratuitamente la pasta torrese e il vino Lacryma Christi del Vesuvio doc. I prodotti saranno venduti ai visitatori della manifestazione e il ricavato devoluto alle parrocchie di Torre Annunziata". Stamattina alle 10 c´è stata l´inaugurazione dell´evento, con il saluto delle autorità e del sindaco Giosuè Starita. Alle 10,30 l´intitolazione dell´auditorium all´ex preside Rita Cerchia e poi il via alla presentazione degli stand espositivi, con cd informativi di carattere aziendale realizzati dagli studenti, in collaborazione con i docenti, ed itinerari turistici ed enogastronomici a cui si abbineranno appunto le varie società con la vendita dei propri prodotti. "Per l´occasione - spiega Sandro Acunzo, responsabile marketing di Cantine Podere del Tirone - abbiamo fornito gratuitamente duecento bottiglie di Lacryma Christi del Vesuvio doc. Il ricavato delle vendite e le bottiglie che resteranno andranno alle parrocchie della città di Torre Annunziata, tutto destinato ai più bisognosi. Ci presentiamo con lo slogan "un brindisi di solidarietà", perchè ci piace pensare che anche le persone più povere di questa città possano sorridere a Natale, brindando con un ottimo vino". La prima giornata della kermesse si chiuderà con la premiazione degli alunni meritevoli, per poi riprendere venerdì e sabato, dalle 9 alle 13.